Home Sport Calcio Cosenza - Lecce, i Lupi non...

Cosenza – Lecce, i Lupi non vanno oltre il pareggio

Cosenza – Lecce 1-1

Parte benissimo la formazione di casa che mette da subito in difficoltà i padroni di casa con Carretta e Sciaudone che impegnano i guantoni di Gabriel. Se da un lato l’attacco dei Lupi si rivela l’arma in più, d’altra parte la difesa risulta essere l’anello debole della gara. Alla prima disattenzione del Cosenza ne approfitta, fortunosamente, il Lecce con Coda che si accentra e serve un compagno, Legittimo chiude la linea di passaggio ma il rimpallo torna sui piedi dell’attaccante giallorosso che infila a porta vuota la rete dello 0-1. Passano pochi minuti e Idda atterra in area Paganini, concedendo un calcio di rigore per la formazione ospite, neutralizzato dal solito Falcone.

Lecce che cresce molto, dopo un inizio claudicante, nella seconda parte di primo tempo, mentre il Cosenza abbassa il suo baricentro e subisce la pressione avversaria. Un match, come prevedibile, molto sentito sia in campo che sulle panchine e la tensione la fa da padrone in chiusura di primo tempo. Scintille tra Corini e il direttore di gara Aureliano che mostra il rosso al tecnico giallorosso. Un Falcone strepitoso salva il risultato sbarrando la strada dagli undici metri a Coda, mentre Stepinski sbaglia clamorosamente un gol già fatto graziando la formazione di casa. Finisce la prima frazione di gara con il Lecce in vantaggio per una rete a zero.

Secondo tempo frizzante e con un Cosenza ritrovato. La formazione di Occhiuzzi sembra aver uno spirito totalmente diverso rispetto al primo tempo. Azione manovrata molto bene dai rossoblù che arrivano al tiro respinto da Gabriel, ma sulla ribattuta il più reattivo di tutti è Gliozzi che firma il pareggio.

Non mancano le emozioni al “S.Vito/Gigi Marulla” con le due squadre che si affrontano a viso aperto e senza esclusioni di colpi. Cosenza cambiato totalmente sotto il profilo tattico con gli ingressi di Bruccini e Bahlouli che danno più spessore alle manovre offensive del Cosenza. Il Lecce continua a giostrare il gioco come sa, facendo affidamento sulla profondità di Coda che continua ad impegnare Falcone. Lecce altissimo nel finale di gara con tanti, tantissimi attaccanti in mezzo al terreno di gioco per provare a vincere la partita.

Partita bellissima tra le due formazioni che non si risparmiano e danno tutto fino ai minuti finali. Il Lecce passa in vantaggio, ma il Cosenza non muore mai e la riprende nel secondo tempo siglando l’1-1 che vale il quinto pareggio consecutivo per i calabresi.

Coda migliore in campo per i salentini ma il “man of the match”, per la seconda volta consecutiva, non può che andare a Wladimiro Falcome, protagonista assoluto dei 90′ giocati oggi. Un rigore parato (secondo di fila in campionato con la casacca rossoblù) e tanti interventi che servono a salvare il risultato.


Cosenza: Falcone; Idda; Ingrosso; Legittimo; Bittante; Sciaudone; Kone; Baez; Vera; Carretta; Gliozzi

Panchina:. Saracco; Corsi; Bahlouli; Petre; Sacko; Bouah; Schiavi; Borrelli; Bruccini; Sueva; Petrucci

Allenatore: Roberto Occhiuzzi

Lecce: Gabriel; Lucioni; Paganini; Dermaku; Majer; Adjapong; Stepinski; Coda; Calderoni; Henderson; Tachtsidis

Panchina: Bleve; Vigorito; Meccariello; Mancosu; Rossettini; Monterisi; Pettinari; Zuta; Maselli; Bjorkengren; Gallo

Allenatore: Eugenio Corini

Arbitro: Sig. Gianluca Aureliano di Bologna

Assistenti: Sig. Valerio Colarossi di Roma 2 e Sig. Marco Trinchieri di Milano

IV Uomo: Sig. Ivan Robilotta di Sala Consilina

Sostituzioni: Meccariello per Dermaku (LEC); Corsi per Vera (COS); Mancosu per Majer (LEC); Bruccini per Sciaudone (COS); Bahlouli per Carretta (COS); Petrucci per Kone (COS); Sueva per Gliozzi (COS); Pettinari per Stepinski (LEC).

Marcatori: Coda (LEC); Gliozzi (COS);

Ammoniti: Idda (COS); Bittante (COS); Bruccini (COS);

Espulsi: Corini (LEC).

Recupero: 3’ p.t. ; 3’ s.t.