Home Sport Squash. Sponsor iGreco, patron Belvedere: accoppiata...

Squash. Sponsor iGreco, patron Belvedere: accoppiata vincente

Un altro successo per la iGreco Squash Scorpion di Rende. In un anno molto particolare per tutti noi, anche gli squascisti hanno risentito della Pandemia. Nonostante anche il mondo dello squash sia stato fermo per un periodo, gli atleti calabresi riescono a conquistare il titolo di Campione d’Italia 2020.

Un trionfo a Riccione per la squadra  iGreco Squash Scorpion nella finale di Campionato a Squadre di prima categoria, disputato presso il Centro Federale FIGS.

La compagine rendese, giunta in Romagna insieme al tecnico Salvatore Speranza e al medico accompagnatore dott. Luigi Pansini. In campo per la iGreco nell’ordine: Carmine Chiappetta, Antonio Pandini e Stella De Marco.

La formula di gioco per i tornei a squadre prevede che ciascuna compagine sia composta da 3 atleti, 2 uomini ed una donna. Ciascun incontro è giocato in 3 set a 15 punti; la somma aritmetica di tutte le gare compone il punteggio ottenuto da ciascuna delle due squadre in gioco, decretando la vittoria a favore del gruppo che ha raggiunto il punteggio maggiore.

Il percorso della squadra calabrese nel campionato italiano, cui hanno partecipato 28 squadre, era iniziato a fine 2019, quando la iGreco aveva ben meritato nel girone calabro-pugliese, accedendo in scioltezza al girone finale, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso mese di aprile: appuntamento purtroppo rimandato a causa dell’emergenza sanitaria ed al conseguente blocco dei campionati. Le finali sono state così posticipate dalla Federazione Italiana Giuoco Squash al 12-15 novembre 2020, presso il centro federale romagnolo.
Quest’importante titolo nazionale mancava ai calabresi dal 2016, anno in cui Federico Belvedere, Giacomo Lopez e Camilla Di Napoli, dopo una cavalcata esaltante, avevano conquistato per la prima volta l’ambito scudetto.

La Coppa torna così a Rende, al termine di una tre giorni di Squash intensa ed emozionante, segnata da un inizio non troppo incoraggiante a causa di una penalità inflitta alla prima partita ai rendesi, che subivano il 45 a 0 a tavolino contro la squadra di Padova. Superato il primo passo falso, la iGreco Scorpion riusce ad aggiudicarsi tutte le altre 4 gare, iniziando con la Squash&Fitness di Milano superata per 135 a 73; battuta poi la Borderline Bologna per 135 a 35, sconfitta ancora la Squash Club Pesaro per 135 a 73. L’affermazione arriva però in seguito all’ultima gara contro la favorita Mondo Squash Riccione. Prima partita: Antonio Pansini contro Lorenzo Corbani, terminata per 42 a 34; nella seconda gara in campo le ragazze e Stella De Marco surclassa Yasmine Ghini per 45 a 24; ultimi a scendere in campo le due teste di serie, Carmine Chiappetta e Matteo Nanni: un avvincente incontro terminato per 45 a 18 in favore del giovane rendese. Punteggio finale: 132 a 76 per i calabresi. La iGreco Squash Scorpion consacrata Campione d’Italia 2020.