Home Politica In Calabria l’epidemia avanza, Fismu: "Governo...

In Calabria l’epidemia avanza, Fismu: “Governo e Regione intervengano”

In Calabria l’epidemia avanza, i problemi si accumulano ma il Commissario per la Sanità non arriva. Questa la denuncia di Francesco Esposito, segretario generale di Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu, che si rivolge al governo, al premier Giuseppe Conte e al ministro della Salute, Roberto Speranza, ma anche alla Giunta Regionale calabrese: “Prima un Commissario straordinario quantomeno discutibile per la sua gestione e con, tardive, ma doverose, dimissioni, poi una lotteria di nomine e rinunce ed ora il nulla, l’immobilismo”.

“Si trova il tempo per nominare i vertici dei servizi segreti – sottolinea Esposito – ma risulta una missione impossibile nominare un Commissario straordinario per la sanità nella nostra regione. Per alcuni forse non è una priorità, e puntiamo il dito tanto contro il governo centrale quanto contro quello regionale, allineati sia maggioranza sia opposizione nel non far nulla.  E la Calabria, sempre più sembra ‘terra di nessuno’”

“Ora basta, serve un Commissario di alto prestigio, medico e magari calabrese – conclude – con un incarico a tempo e con obiettivi chiari. Si faccia presto, altrimenti la nostra regione verrà travolta ulteriormente dal Covid19”.