Home Cronaca Vibo, in giro nonostante in quarantena....

Vibo, in giro nonostante in quarantena. Limardo: “Incoscienti”

L’allarme coronavirus non è ancora cessato. E c’è chi, a Vibo Valentia, continua impunemente ad eludere le regole.

A rilevarlo è il sindaco Maria Limardo che chiarisce: “Mi giungono notizie di comportamenti irresponsabili mantenuti da soggetti -giovani e meno giovani- che, imprudentemente, anzi incoscientemente violano le regole, ponendo a serio rischio la salute dell’intera popolazione. Si tratterebbe di persone che -rileva il primo cittadino – non osservano la quarantena e di ragazzi che si assembrano senza mascherina. In città i contagi sono in continuo aumento e si vanno determinando piccoli, ma frequenti, focolai. Solo a Piscopio ci sono quasi 300 casi!”

Il capo dell’amministrazione ha reso noto che sono stati accentuati i controlli: “Per quanto di competenza di questo sindaco -ha chiarito – comunico che ad oggi i soli vigili urbani hanno elevato multe per un importo totale di oltre EURO 5.000 a causa della trasgressione delle regole imposte dal Governo per la cosiddetta Zona Rossa.

Questi soggetti incuranti delle più elementari norme di educazione civica, con il loro atteggiamento irresponsabile e deprecabile rischiano di mandare in TILT il già debole sistema sanitario. Invito, dunque, al massimo rigore nel rispetto delle già note regole, quello stesso che ci ha contraddistinto nella prima fase, allorquando la notizia di ogni morto era un sussulto dell’animo”.