Home Cronaca Cassano, picchia il figlio della compagna...

Cassano, picchia il figlio della compagna fino a farlo svenire: arrestato

Sono stati i carabinieri di Corigliano, nel Cosentino, a mettere la parola fine alla violenza di un uomo di 30 anni, cassanese, che è stato arrestato e portato in carcere con la grave accusa di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate.

È stata la nonna del piccolo a denunciare il compagno della figlia per i continui maltrattamenti non solo alla convivente ma anche al nipotino di pochi anni: percosse, schiaffi e continue minacce verbali.

Il fatto più grave si è verificato i primi giorni di gennaio, quando il 30enne aveva picchiato così forte il bambino da fargli perdere i sensi. La donna aveva avuto paura di denunciare il compagno per timore che potesse compiere gesti ancora più gravi e così aveva sopportato in silenzio i molteplici soprusi compiuti dall’uomo.

Sulla base delle testimonianze acquisite dai carabinieri, dei referti medici rilasciati dall’ospedale e dei file audio contenenti le minacce dell’uomo verso le due vittime, è stato possibile delineare il quadro di inaudita violenza.

Il Gip ha ritenuto necessarie le esigenze cautelari con l’applicazione della misura detentiva in carcere, attesa la gravità dei fatti e della personalità dell’indagato che potrebbe ripetere le medesime condotte criminose, peraltro poste in essere nel giro di pochi giorni, col rischio di arrivare ad esiti irreparabili.