Home Costume & Società Solidarietà Il 14 febbraio si piantano alberi...

Il 14 febbraio si piantano alberi contro la violenza sulle donne

Il 14 febbraio, alle 11, saranno messi a dimora alberi a Rende, Cetraro, San Giovanni in Fiore e Pedace in occasione di One Billion Rising, appuntamento globale contro la violenza di genere che quest’anno va a braccetto con la difesa dell’ambiente. A promuovere l’iniziativa le associazioni I giardini di Eva, MEDiterranean MEDIA, AIParC, Banca del tempo, Casali Solidali, Biblioteca delle Donne Bruzie, Donne e Diritti, supportate dalle istituzionali comunali. 

Le sette associazioni hanno deciso di aderire all’iniziativa internazionale attraverso un atto di cura, con lo scopo di contrastare il degrado e l’incuria dei territori ed offrendo una visione positiva in tempi di collasso ecologico, sociale e spirituale. La pandemia ha trasformato il flashmob che ha caratterizzato le edizioni passate in un’azione concreta e di condivisione mediante l’utilizzo dei social. Chi lo vorrà potrà pubblicare un post, una foto o un video con l’hashtag #coltiviamolanonviolenza sulle pagine Facebook de I Giardini di Eva e One Billion Rising Italia. Inoltre è prevista una diretta Facebook alle 11.30 di domenica 14 febbraio.

In particolare a Rende un cedro del libano sarà piantato nei pressi del campetto di calcio di Viale dei Giardini e sarà dedicato alla memoria di Agitu Ideo Gudeta, sociologa e imprenditrice di successo dedita all’economia sostenibile, uccisa per mano di un suo ex dipendente. All’iniziativa parteciperanno le rappresentanti istituzionali del Comune. A San Giovanni in Fiore, nello spazio antistante l’Abazia Florense, sarà piantato un abete, a Pedace saranno messe a dimora delle piante nei pressi della Biblioteca delle Donne Bruzie da dedicare a Rita Pisano, mentre a Cetraro i cittadini metteranno a dimora delle piante.