Home Attualità Salute&Benessere Regione Calabria, vaccini ultra 80enni: definito...

Regione Calabria, vaccini ultra 80enni: definito accordo con medici di base

«Oggi abbiamo concordato il documento definitivo, oggetto di una analisi approfondita, relativo all’accordo che ci apprestiamo a sottoscrivere con i medici di medicina generale. L’intesa stabilirà le procedure per la vaccinazione degli ultrà ottuagenari».

È quanto dichiara il presidente della Regione, Nino Spirlì, al termine dell’incontro con i rappresentanti dei medici di base e con il commissario della Sanità calabrese, Guido Longo.

Alla riunione, che si è svolta nella Cittadella “Jole Santelli” di Catanzaro, hanno partecipato i segretari regionale e provinciale della Fimmg, Rosalbino Cerra e Gennaro De Nardo, il segretario nazionale della Fismu, Francesco Esposito, il segretario organizzativo Smi, Paolo Guglielmelli, e i delegati di Cisl medici e Fp Cgil medici, Nino Accorinti Francesco Masotti.

SPIRLÌ: «GRANDE PROFESSIONALITÀ DEI MEDICI»

«La disponibilità a occuparsi di questo compito gravoso ed essenziale mi conferma quanto siano grandi la professionalità e l’umanità della classe medica calabrese. Con questo atto – spiega il presidente della Regione – finalmente partirà la vaccinazione anti-Covid per gli ultra ottantenni. A seconda delle rispettive condizioni fisiche, la somministrazione delle dosi potrà essere effettuata negli ambulatori del medico curante, nella propria abitazione o nell’ospedale hub più vicino».

LONGO: «PROCEDERE IN SICUREZZA»

«La collaborazione con i medici di medicina generale – afferma il commissario Longo – agevolerà certamente la vaccinazione e, allo stesso tempo, ci consentirà di procedere in assoluta sicurezza, rispettando tutte le regole di prudenza nella somministrazione».