Home Cronaca Case popolari occupate abusivamente: 5 denunce...

Case popolari occupate abusivamente: 5 denunce nel cosentino

I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro, insieme ai militari della Sezione d’Intervento Operativo di Vibo Valentia, al personale dell’Aterp di Cosenza e dell’Enel, hanno denunciato 5 persone per invasione arbitraria di alloggi di edilizia popolare.

I militari hanno svolto ieri vari controlli a tappeto sulle case di edilizia popolare site nella zona del centro di Corigliano, per accertare eventuali illegittimità nell’occupazione degli appartamenti. I controlli sono scattati dopo aver presidiato tutti gli accessi con diversi militari posti a cinturazione della zona.

Altri carabinieri, invece, hanno fatto irruzione negli alloggi, focalizzando gli accertamenti sulla legittimità del titolo concessorio all’occupazione delle unità abitative da parte delle famiglie e su eventuali furti o danneggiamenti dei misuratori di energia elettrica o allacci abusivi alla corrente pubblica.

Nel corso di tutta la mattinata i Carabinieri hanno controllato 48 abitazioni, identificato 69 persone, effettuato 5 perquisizioni domiciliari e sottoposto ad accertamenti 32 veicoli. Per gli accertamenti è stata fondamentale ala documentazione in possesso dell’Aterp di Cosenza, che ha accertato la mancanza di qualsiasi titolo per le persone denunciate ad occupare gli immobili.

È stata anche accertata la manomissione di un contatore di energia elettrica, con verosimile furto della stessa, per la quale è stata denunciata una donna per danneggiamento aggravato e furto di energia elettrica. Sono stati controllati tutti i veicoli parcheggiati nelle zone popolari di via Lao, per accertare se qualcuno fosse di provenienza furtiva o privo dell’assicurazione obbligatoria per legge. Due auto sequestrate amministrativamente per mancanza della Rca e di un ciclomotore per l’apposizione di una targa non propria.