Lun 2 Ago 2021
Advertising
Home Attualità Covid, il ministro Speranza: “La svolta...

Covid, il ministro Speranza: “La svolta non è lontana”

Covid, “la svolta non è lontana“. E’ quanto ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite di ‘Stasera Italia week end’ su Retequattro, precisando che “siamo ancora in una situazione complicata”, ma il “quadro è diverso” rispetto a un anno fa perché “da un lato ci sono le misure” e dall’altro abbiamo “le vaccinazioni”.

“Chi dice che siamo come a marzo” del 2020, “dice una cosa che è clamorosamente inesatta, perché – ha spiegato l’esponente dell’esecutivo – un anno fa non avevamo i vaccini, non avevamo gli anticorpi monoclonali, eravamo in difficoltà con respiratori, mascherine, oggi c’è un quadro totalmente diverso. Il che non significa che non servano le misure: in questo istante, qui e ora, abbiamo ancora bisogno delle misure per governare la cura, ma è chiaro che stiamo costruendo le condizioni per poter guardare con ragionata fiducia alle prossime settimane”.

“La linea che io provo a seguire – ha poi ribadito Speranza – è quella della tutela della salute, non si tratta di essere rigoristi o tifosi delle aperture, si tratta di essere realisti. Se c’è una curva che cresce, se c’è il contagio che corre, se persone perdono la vita abbiamo il dovere di intervenire. Questo è il mandato della Costituzione su cui abbiamo giurato e credo che su questo non siano permesse scorciatoie, divisioni o leggerezze. Dobbiamo essere molto seri e lavorare per tutelare la salute e la vita delle persone”.