Mer 14 Apr 2021
Advertising
Home Costume & Società Cosenza: rete ciclabile presto ampliata

Cosenza: rete ciclabile presto ampliata

Approvato dalla Giunta Comunale il progetto relativo all’ampliamento della rete ciclabile della città di Cosenza. L’importo totale dei lavori, suddivisi in due lotti, è di 238.668,14 euro. Per il primo lotto, le procedure sono in uno stadio più avanzato e i lavori verranno eseguiti nel mese di aprile. Il progetto, finanziato con fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per le ciclovie urbane, per le annualità 2020 e 2021, riguarda una serie di interventi per l’armonizzazione dei diversi tratti di ciclopolitana presenti sul territorio comunale. Obiettivo dei prossimi interventi è quello di migliorare la sicurezza stradale, massimizzando le condizioni di sicurezza di pedoni e ciclisti, e garantire una maggiore capillarità al sistema di mobilità sostenibile. Nell’area delle piscine comunali è previsto un intervento funzionale ad un nuovo tracciato di rete ciclabile lungo Via Panebianco, fino a Piazza Loreto. Si valorizzerà il parcheggio, attualmente inutilizzato, di 30 posti macchina, e si riorganizzeranno gli stalli lungo l’area antistante il complesso sportivo, alcuni dei quali attualmente a spina di pesce e che diventeranno in linea. La creazione di questo punto di cerniera della viabilità ciclabile sarà sicuramente da stimolo per la fruizione della pista e delle aree di sosta già attrezzate con panchine, rastrelliere e fontana per il ristoro. Attraverso le bike line su Via Panebianco si riuscirà a percorrere in condizioni di sicurezza tutto il tratto che dalla Città dei Ragazzi conduce a Piazza Loreto, per poi trovare sviluppo nel centro città. Prevista, anche in questo caso, la riorganizzazione degli stalli, attualmente a spina di pesce, con la disposizione in linea, e un franco di sicurezza tra parcheggi e pista di 50 cm. a tutela dei ciclisti. Analogamente, un altro intervento, su Via Sertorio Quattromani, prevede la posa di un cordolo a protezione della pista ciclabile dal traffico veicolare e l’utilizzo di tutta la carreggiata stradale per migliorare l’attuale viabilità a doppio senso. Questo nodo diventa un vero e proprio punto intermodale in quanto, una volta parcheggiata l’auto, ci si potrà muovere all’interno della città, con il sistema sharing che integra bike, scooter e monopattini, oppure utilizzando gli autobus elettrici che partiranno dalla vicina Piazza Mancini. Altro intervento sarà realizzato con il collegamento dall’incrocio Viale Parco – Via Girolamo Marafioti fino a Via Giulia, in modo da garantire la continuità ciclabile fino a Piazza Giacomo Mancini, dove, per un brevissimo tratto, sarà interessata anche Via 24 Maggio. Saranno, inoltre, funzionalizzati alcuni nodi del percorso per agevolarne la fruizione e migliorarne la sicurezza