Sab 15 Mag 2021
Advertising
Home Attualità Covid, anche la Calabria tra le...

Covid, anche la Calabria tra le regioni che potrebbero cambiare colore

Anche la Calabria potrebbe tornare in zona arancione dalla prossima settimana. In base alle ordinanze che il Ministro Roberto Speranza firmerà nella giornata odierna, soltanto Puglia e Valle d’Aosta dovrebbero restare nella fascia rossa.

A determinare questa scelta a livello nazionale risulterebbero fondamentali i numeri, che negli ultimi giorni sono sensibilmente migliorati: il bollettino di ieri ha fornito indicazioni eccezionalmente confortanti con appena 13 mila casi su 340 mila tamponi: il tasso di positività è crollato al 4% (non era così basso da sette mesi).

L’incidenza dei nuovi casi settimanali ogni 100 mila abitanti è scesa ormai quasi ovunque sotto la fatidica soglia dei 250 (ad eccezione appunto di Valle d’Aosta e Puglia); anche l’indice Rt è in netto calo sotto quota 0.90, il tasso di occupazione dei posti letto è sensibilmente diminuito.

Per quanto riguarda nello specifico la Calabria, l’incidenza dei nuovi casi negli ultimi sette giorni rimane ben lontana dalla soglia di rischio, così come l’occupazione dei posti letto nelle Terapie intensive rimane all’interno del cosiddetto scenario 1. Inoltre, leggendo la precedente ordinanza del ministro Speranza, viene specificato che le restrizioni stabilite dal 6 aprile hanno valenza per un periodo di quindici giorni “fatta salva una nuova classificazione”.

La zona rossa quindi durerebbe, sì, fino al 21 aprile, tranne nel caso in cui il Governo decidesse di emanare altre disposizioni.