Mar 3 Ago 2021
Advertising
Home Attualità Nuovo Dpcm firmato Draghi, green pass...

Nuovo Dpcm firmato Draghi, green pass obbligatorio dal 1° luglio

Da qualche ora è realtà. Se ne era parlato tanto, ma adesso è ufficiale. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il decreto che definisce le modalità di rilascio del green pass che, come si legge in una nota di palazzo Chigi, «faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa) e gli spostamenti sul territorio nazionale».

 

La certificazione verde verrà implementa entro il 28 giugno. Dunque, con la firma del Dpcm si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sulle «Certificazioni verdi digitali Covid-19 (Green Pass)», che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione.

 

Grazie al certificato, i cittadini della Ue avranno piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione Europea.
Ottenere il certificato verde è molto facile. I più tecnologici potranno fare da soli, tramite il sito online da oggi 17 giugno, mentre i cittadini meno tecnologici potranno farsi aiutare dal proprio medico o dal farmacista.

La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle Certificazioni sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni. Per tutte le informazioni è possibile contattare il Numero Verde della App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00. I cittadini già dai prossimi giorni potranno ricevere notifiche via email o sms. La Certificazione sarà disponibile per la visualizzazione e la stampa su pc, tablet o smartphone. In alternativa alla versione digitale, la Certificazione potrà essere richiesta al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

Può essere rilasciato a una delle seguenti condizioni: esser vaccinati contro il Covid (con una o due dosi); essere guariti dal virus; essere risultati negativi a un tampone antigenico o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti.