Mer 4 Ago 2021
Advertising
Home Cronaca Vibo, imprenditore agricolo minaccia di darsi...

Vibo, imprenditore agricolo minaccia di darsi fuoco: si oppone allo sfratto

Nuova plateale protesta di Giovanni Virdò, l’imprenditore agricolo di Longobardi che si oppone ad un’ordinanza di sfratto esecutivo della casa con annessa azienda agricola di proprietà della famiglia De Riso.

Stamattina si sono presentati gli ufficiali giudiziari, ma la reazione dell’uomo è stata simile a quella andata in “scena” nei precedenti tentativi di sfratto. Sul posto sono arrivati i poliziotti della Questura di Vibo e i vigili del fuoco del comando provinciale. Sono in corso delle “trattative” per tentare di convincere Giovanni Virdò ad abbandonare il casolare che occupa abusivamente.

Ha dato fuoco a una balla di fieno impregnata di liquido infiammabile posizionata davanti ad una bombola di Gpl. È la nuova plateale protesta di Giovanni Virdò, l’imprenditore agricolo di Longobardi che si oppone ad un’ordinanza di sfratto esecutivo della casa con annessa azienda agricola di proprietà della famiglia De Riso.

Stamattina alle 9 si sono presentati gli ufficiali giudiziari. La reazione dell’uomo ha però impedito di eseguire lo sfratto. Sul posto sono sopraggiunti gli agenti della Squadra mobile di Vibo e i vigili del fuoco del Comando provinciale che hanno spento le fiamme. L’uomo ha una tanica di benzina in mano, minaccia di darsi fuoco. Un gesto che aveva già annunciato qualche mese fa in un altro tentativo di sfratto.