Gio 5 Ago 2021
Advertising
Home Cronaca Cosenza, spacciava "cocaina rosa": in arresto...

Cosenza, spacciava “cocaina rosa”: in arresto un 51enne

I carabinieri hanno arrestato un 51enne di Cosenza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, secondo gli inquirenti, gestiva un vero e proprio “market” della droga.

Nella sua abitazione è stato trovato uno zainetto contenente un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti di vari tipi: 789 grammi di cocaina, 462 grammi di “cocaina rosa” e 100 grammi di marijuana.

La scoperta della “cocaina rosa” è una novità nel panorama cosentino, a differenza di altri contesti territoriali, dove la vendita di questa sostanza costituisce una seria criticità. Si tratta di una droga sintetica che ha un prezzo molto alto nella vendita al dettaglio. Per questo è maggiormente diffusa fra le classi più agiate della popolazione.

La “cocaina rosa” era divisa tra un sacchetto contenente 423 grammi di sostanza in polvere e 90 dosi preconfezionate del peso di 0,4 grammi lordi l’una. Il colore rosa, che lascia trasparire una certa delicatezza, nasconde in realtà la violenza devastante dei suoi effetti psichedelici, in grado di creare forti allucinazioni.

La “cocaina rosa” consente guadagni enormi, essendo venduta ad un prezzo medio di 200 euro a dose. Lo stupefacente sequestrato avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, quasi 50.000 euro. A questa ingente cifra si devono sommare i possibili introiti provenienti dalla vendita al dettaglio della cocaina, pari a 80.000 euro circa, per un ammontare complessivo di 130.000 euro.