Sab 25 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Operazione “Ferragosto sicuro”: maggiori controlli anti-assembramento...

Operazione “Ferragosto sicuro”: maggiori controlli anti-assembramento in Calabria

Più controlli sul territorio e maggiore vigilanza nelle località turistiche. Non solo sul fronte dell’ordine pubblico ma anche per il rispetto delle normative anti-assembramento e anti-contagio. Sono le linea di intervento definite dai comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza convocati nelle cinque prefetture calabresi per il week end di Ferragosto.

Secondo la circolare del ministero dell’Interno, le Forze dell’Ordine e i sindaci sono stati sensibilizzati a intensificare le attività di controllo sul territorio, sia con riferimento alle esigenze di ordine pubblico, sia per quanto riguarda il rispetto delle normative anti assembramento e anti contagio. Al riguardo, alle attività delle Forze dell’Ordine si aggiungerà il supporto dei militari dell’Esercito Italiano, impegnati nell’operazione “Strade Sicure”, e il supporto del personale delle Capitanerie di Porto per quanto attiene il controllo delle spiagge.

I sindaci garantiranno l’applicazione del piano attraverso ordinanze restrittive. Una è già stata adottata dal sindaco di Catanzaro Sergio Abramo che ha vietato l’accesso con auto e moto all’interno della pineta di Giovino, di assembramenti e stazionamento, di accensione di fuochi e fornelli, nonchè di picnic.

Un’ordinanza valida per domenica 15 agosto “sia per evitare assembramenti ai fini della prevenzione anticovid, nonché per prevenire danni derivanti dall’incuria e dall’abbandono di rifiuti ma, soprattutto, per evitare l’innesco di focolai che potrebbero creare situazioni di pericolo”. La violazione delle disposizioni comporterà la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 a 1000 euro.