Mar 26 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeCronacaMorti durante la vendemmia: “Il locale...

Morti durante la vendemmia: “Il locale non era arieggiato”

Mentre lo stabile in cui è avvenuta la tragedia è off limits, transennato dalle forze dell’ordine e dai parenti che cercano di allontanare telecamere e giornalisti delimitando l’abitazione anche con teli, arrivano le prime notizie da parte degli inquirenti.

Il procuratore della Repubblica di Paola, Pierpaolo Bruni intervistato dall’Ansa ha asserito che “Il locale in cui le quattro vittime stavano preparando il vino non era sufficientemente arieggiato”.

Tre delle vittime sono state trovate all’interno della vasca mentre una quarta era posizionata quasi all’esterno del locale forse nel tentativo estremo di uscire. A poca distanza è stata trovata invece la donna priva di coscienza che è stata soccorsa e trasportata in elisoccorso nell’ospedale di Cosenza.  Le vittime si trovavano in un magazzino di loro proprietà. I loro corpi sono stati trovati dai vigili del fuoco dei distaccamenti di Paola e Rende, che hanno anche soccorso la donna intossicata, anche lei componente del nucleo familiare e che era priva di sensi. La Procura di Paola guidata da Bruni ha avviato un’inchiesta su quanto é accaduto. Sul posto si é recato il sostituto procuratore Antonio Lepre. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Paola.