Mer 27 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeCronacaPresunta bomba sotto l'auto di un...

Presunta bomba sotto l’auto di un candidato cosentino

Paura questa mattina a Cetraro nel cosentino. Ritrovato un presunto ordigno sotto l’automobile in uso alla moglie del candidato Giuseppe Aieta.

Un involucro sospetto (formato da grandi batterie e fili elettrici avvolti con nastro adesivo nero) denunciato dallo stesso Aieta dalla propria pagina Facebook.

Il ritrovamento dell’oggetto da parte della consorte del consigliere regionale che si apprestava ad usare l’auto. Panico tra i residenti. Sul luogo subito gli agenti della polizia municipale e carabinieri, che hanno provveduto a circoscrivere la zona chiudendo gli accessi su via Carlo Pangaro.

Dopo l’intervento da parte dei carabinieri la strada è stata riaperta e il presunto ordigno è stato rimosso per essere sottoposto a perizia.

Aieta, attualmente ricandidato nelle liste del Pd, attraverso il video su Facebook cerca di tranquillizzare amici, parenti e familiari, ma rimane in tutti noi la terribile amarezza possa essersi trattato di uno spregevole gesto intimidatorio nei confronti dello stesso in vista della competizione elettorale.