Mer 10 Ago 2022
spot_img
HomeSportCalcioSerie B, al “S.Vito/Marulla” va in...

Serie B, al “S.Vito/Marulla” va in scena il derby Cosenza – Reggina

Il weekend di Serie B si apre in riva al Crati dove andrà in scena Il derby Cosenza – Reggina. Partita storica nel territorio calabrese, essendo anche il “faccia a faccia” più disputato tra, appunto, squadre calabresi che ha dato vita a ben 95 precedenti tra campionato e coppe.

Questa sera al “S.Vito/Marulla” le due formazioni – che hanno sorpreso ad inizio campionato – si daranno battaglia per continuare la corsa verso i rispettivi obiettivi: i padroni di casa puntano ad una salvezza relativamente tranquilla dopo due anni turbolenti mentre i reggini vogliono i playoff.

Consapevolezza contro determinazione: gli amaranto hanno convinto grazie alla solidità e alla consapevolezza dei propri mezzi tecnici che hanno permesso al tecnico Aglietti di dare vita ad una formazione ostica e ben organizzata capace di mettere in difficoltà qualsiasi squadra si sia presentata lungo il suo percorso; i Lupi all’ombra della Sila, invece, hanno dato seguito alle parole di inizio stagione del tecnico Zaffaroni mostrando in campo – in particolar modo tra le mura amiche – grande determinazione e carattere, caratteristiche che hanno permesso ai rossoblù di accumulare un bel bottino di punti in vista della corsa salvezza.

Cosenza – codice rosso in difesa, due terzi del reparto titolare è in infermeria e contro la Reggina Rigione, chiamato a comandare il reparto davanti a Vigorito, dovrà essere affiancato da Pirrello e uno tra Venturi/Minelli (il primo in leggero vantaggio). A centrocampo non dovrebbero esserci dubbi su Carraro e Palmiero, mentre per la mezz’ala di sinistra sono tre i candidati: Vallocchia, Gerbo e Florenzi. A completare il centrocampo Situm e Corsi rimangono in vantaggio per andare ad occupare le fasce mentre, in avanti, Gori sarà affiancato da uno tra Caso e Millico. Il ragazzo scuola Torino non ha registrato neanche un minuto nella trasferta di Lecce e ciò potrebbe far pensare ad un riposo proprio per la titolarità nella sfida contro gli amaranto.

Reggina – in casa amaranto, Aglietti non ha problemi di infermeria. La rosa, eccetto Ejjaki, è al completo: Adjapong torna a sedere in panchina ma, come sottolineato dal tecnico amaranto, sarà difficile vederlo in campo contro il Cosenza se non negli ultimi minuti. Ancora qualche dubbio sulla formazione titolare e Aglietti potrebbe aspettare la rifinitura prima di scegliere l’undici che scenderà in campo contro i rossoblù. Nel 4-4-2 si parte da Turati a difesa dei pali (ormai è lui il titolare); Loiacono, Cionek, Stavropoulos e Di Chiara dovrebbero andare a formare la linea difensiva dietro Ricci, Hetemaj, Crisetig e Bellomo. Per l’attacco, in pole,  Galabinov e Menez, anche se il francese sembra non convincere molto nelle ultime uscite. Non è da escludere, dunque, una probabile coppia offensiva formata da Montalto e Galabinov per dare ancora più peso in avanti.

Probabili formazioni:

COSENZA: Vigorito; Venturi, Rigione, Pirrello; Situm, Carraro, Palmiero, Gerbo, Bittante; Gori, Millico

REGGINATurati; Loiacono, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Ricci, Hetemaj, Crisetig, Bellomo; Montalto, Galabinov