Mar 30 Nov 2021
spot_img
HomePolitica"Montagna solidale", Bevacqua ripresenta la legge

“Montagna solidale”, Bevacqua ripresenta la legge

“Lunedì mattina ripresenterò la mia proposta di legge regionale “Montagna solidale TerraFerma”: è una battaglia che porto avanti da tempo e confido che, nella consiliatura che si sta avviando, trovi l’opportuno ascolto da parte di tutti i colleghi. Provvederò, contestualmente, ad inviare al Presidente Occhiuto copia dell’atto depositato in modo che ne approfondisca anche lui i contenuti e gli obiettivi. L’inverno è alle porte, le piogge torrenziali sono già iniziate e la Calabria non ha ancora una legge organica che consenta di prevenire i dissesti idrogeologici e garantire la piena vivibilità delle zone interne e montane, evitandone lo spopolamento costante e progressivo. Non si può attendere oltre”.

È quanto dichiara il consigliere Bevacqua, che aggiunge: “Il mio Progetto prevede di formare migliaia di giovani e di utilizzarli in forma cooperativistica nei servizi di manutenzione del bosco e di azione preventiva anti dissesto e anti incendio, nonché di favorire la cultura imprenditoriale affidando loro la gestione del bosco. Ciò che viene curato e salvaguardato a monte, non rovina a valle. Ma, per essere adeguatamente difese, le aree interne e la montagna devono essere abitate e questa necessità ha bisogno di prospettive occupazionali, collegamenti efficienti e accesso agevole ai servizi primari”.

Non si tratta – conclude Bevacqua – di agire soltanto nell’imminenza dell’emergenza e del danno, ma di pensare a un cambio di paradigma, a un mutamento di approccio culturale e civile. Le risorse ci sono: bisogna avere la volontà politica di indirizzarle verso ciò che davvero serve. Mi auguro, pertanto, che tutti i colleghi consiglieri e il presidente Occhiuto condividano l’urgenza di azioni senza le quali la Calabria è destinata ad un degrado territoriale e ad una desertificazione antropica di cui, in quanto classe dirigente, saremmo colpevolmente responsabili”.