Ven 3 Dic 2021
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroCosenza, percettori del reddito di cittadinanza...

Cosenza, percettori del reddito di cittadinanza a lavoro in comune

Da qualche giorno stanno iniziando ad arrivare anche in Comune a Cosenza i primi percettori di reddito di cittadinanza che sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla collettività (PUC).

I primi beneficiari del reddito di cittadinanza che già hanno preso servizio in Comune sono stati destinati al Settore Educazione, per attività di supporto al servizio di scuolabus, ma altri ne arriveranno nei prossimi giorni, a partire da lunedì 22 novembre, e saranno destinati, a conclusione del complesso iter, propedeutico all’adozione dei PUC territoriali gestito dall’équipe del Settore Welfare del Comune di Cosenza, a quattro aree di intervento: il Settore amministrativo, quello culturale, il settore educazione e quello relativo all’ambiente e alla cura del verde pubblico.

I percettori di reddito di cittadinanza che saranno utilizzati nei diversi settori del Comune dovranno prestare servizio per almeno 8 ore settimanali. Per loro i PUC rappresentano, oltre a un obbligo di legge, un’occasione di inclusione e di crescita, così come sono socialmente utili alla collettività. Sulla scorta dei Patti per il lavoro e/o per l’inclusione sociale, i progetti saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario e in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti presso il Centro per l’impiego o presso il Servizio sociale del Comune.

Inoltre, i progetti utili alla collettività dovranno intendersi come complementari a supporto e ad integrazione rispetto alle attività ordinariamente svolte dal Comune.