Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeSanitàMuore in attesa dell’ambulanza, esposto in...

Muore in attesa dell’ambulanza, esposto in Procura

Un’attesa lunga e chissà forse anche fatale. È quella dell’intervento dell’ambulanza del 118, richiesta nei giorni scorsi per soccorrere un uomo di Lamezia Terme colto da malore. Una vicenda tutta da chiarire ed è per questo che l’associazione Codici ha deciso di presentare un esposto alla Procura.

“Secondo quanto riferito dai familiari della vittima l’ambulanza sarebbe giunta dopo circa 90 minuti dalla chiamata – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, mentre stando alla Centrale Operativa del 118 di Catanzaro l’attesa sarebbe stata di circa 30 minuti. Quel che è certo è che una volta giunti sul posto gli operatori non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Riteniamo doveroso fare piena luce su questa dolorosa vicenda ed è per questo che ci siamo rivolti alla Procura. È normale attendere 30 minuti o, peggio, 90 minuti per l’arrivo di un’ambulanza? È stato fatto tutto il possibile per fornire un’assistenza tempestiva? E soprattutto, se il 118 fosse arrivato prima, l’uomo sarebbe ancora vivo? Domande a cui bisogna dare una risposta, per rispetto dei parenti ed anche per fare chiarezza su un servizio che, purtroppo, in Calabria troppo spesso sfocia in casi di malasanità”.