Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeAttualitàVaccini liberi: caos e pericolo assembramento...

Vaccini liberi: caos e pericolo assembramento a Cosenza e Rende

Ecco costretti a scrivere un altro paradosso calabrese, anzi italiano perchè a quanto pare in tutto il Paese si registrano questi disservizi dei quali noi siamo stati informati da utenti di Cosenza e Rende.

Folla e assembramenti da qualche giorno per i richiami dei vaccini al Palazzetto dello Sport di Rende, nel quartiere Villaggio Europa e all’hub di Cosenza, in via degli Stadi.

Una coda di persone in attesa di fare il vaccino, tutte concentrate e in gran parte ammassate fuori dagli ingressi senza il necessario distanziamento. Arrivano alcune proteste da parte di chi si è trovato davanti ai centri vaccinali cosentini.

Fuori dalle porte, sotto i gazebo messi per rendere meno disagevole l’attesa all’esterno in caso di pioggia si sono formate file anche di 60-70 persone ammassate, arrabbiate per il mancato rispetto delle norme anti-contagio anche perché in molti non indossano neppure correttamente la mascherina.

Un numero non semplicissimo da gestire. Attese lunghe sia per i prenotati che per i cosiddetti «accesi diretti». La somministrazione oramai è “libera” cioè può avvenire senza prenotazione, ma questo ha generato caos e molto malcontento. Lamentele, ovviamente, si sono registrate da parte dei cittadini direttamente coinvolti per le lunghe code, pericolo assembramento e i tempi di attesa. Un altro paradosso se si pensa alla mancata sicurezza alla quale si va incontro proprio per evitare di arginare questo terribile virus.