Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeSportCalcioCrotone - SPAL 1-2. Allo Scida...

Crotone – SPAL 1-2. Allo Scida vince anche la Spal

Crotone – SPAL

Il primo tempo è indirizzato subito a favore degli ospiti con un colpo fulmineo di Melchiorri che porta in vantaggio la SPAL dopo solo due giri di orologio sugli sviluppi di un contropiede veloce e concluso con una splendida conclusione che si infila all’incrocio dei pali.

Reazione Crotone

I calabresi provano subito una reazione nel tentativo di riportare in equilibrio il match con Mulattieri che si vede negare la gioia del ritorno al gol da una posizione di fuorigioco ravvisata dal direttore di casa in occasione del possibile 1-1.

Ancora rossoblù

Sono i pitagorici a comandare il gioco nel primo tempo e a collezionare le migliori occasioni. Dopo solo pochi minuti dal gol annullato ci prova Maric di testa ma Capradossi devia in angolo. La SPAL fatica ma riesce a conservare il vantaggio fino al rientro negli spogliatoi al termine del primo tempo.

Raddoppio SPAL

Nella ripresa il Crotone si fa trovare nuovamente deconcentrato in avvio subendo il doppio vantaggio della SPAL dopo soli quattro minuti dal rientro dagli spogliatoi. Questa volta è Mancosu ad apporre la firma sullo 0-2 in favore degli spallini mentre il Crotone, che aveva meritato nel primo tempo, si trova, ora, a dover rimontare due reti.

Il Crotone accorcia

La formazione di Marino riesce ad accorciare le distanze solo nei minuti finali del match con Kargbo che prova a riaccendere l’entusiasmo tra le mura dello “Scida” con un grandissimo gol che vale l’1-2. Calabresi che ci provano fino alla fine sfiorando anche il pari nei minuti di recupero. Pomini esce vuoto lasciando ad Oddei il tempo di colpire il pallone: il suo tentativo, però, finisce lontano dai pali.

I rossoblu ci credono fino alla fine provandoci con tutte le loro forze, ma la manovra offensiva dei ragazzi di Marino non sortisce alcun effetto. Ancora una sconfitta per i pitagorici che rimangono fermi in terzultima posizione ad otto punti. SPAL che in Calabria esce vincente da due delle tre trasferte, ottiene tre punti d’oro per allungare sulla zona play-out


CROTONE (4-4-2): Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Paz, Molina; Giannotti, Vulic, Estevez, Zanellato; Maric, Mulattieri

Panchina: Saro, Contini, Cuomo, Mondonico, Borello, Kargbo, Oddei, Schirò, Benali, Donsah, Rojas, Sala

Allenatore: Pasquale Marino

SPAL (4-3-3): Pomini; Dickmann, Peda, Capradossi, Celia; Da Riva, Viviani, Mancosu; D’Orazio, Melchiorri, Seck

Panchina: Seculin, Nador, Tripaldelli, Heidenreich, Coccolo, Esposito, Zuculini, Mora, Crociata, Piscopo, Ellertsson, Rossi

Allenatore: Pep Clotet

Arbitro: Sig. Simone Sozza di Seregno

Assistenti: Sig. Daniele Bindoni di Venezia e Sig. Salvatore Affatato di Vco

IV Uomo: Sig. Mattia Pascarella di Nocera

VAR: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata e Sig. Daniele Marchi di Bologna (aVAR)

Marcatori: Mancosu (SPA); Melchiorri (SPA); Kargbo (CRO);

Sostituzioni: Esposito per Seck (SPA); Benali per Maric (CRO); Sala per Giannotti (CRO); Rossi per Melchiorri (SPA); Ellertsson per D’Orazio (SPA); Heidenreich per Peda (SPA);Kargbo per Vulic (CRO); Oddei per Paz (CRO);

Ammoniti:Canestrelli (CRO); Peda (SPA)

Espulsi:

Recupero: 0’ p.t.; 0’ s.t.