Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeAttualitàTroppi casi Covid, alcune scuole ripartono...

Troppi casi Covid, alcune scuole ripartono in Dad altre rinviano la riapertura

Sempre più positivi al Covid. La preoccupante situazione epidemiologica fa slittare l’apertura delle scuole in molti centri calabresi.

Il sindaco di Cassano allo Ionio Gianni Papasso, ad esempio, decide di riattivare la Dad al ritorno dalle vacanze scolastiche fino a tutto il 29 gennaio 2022 (con ripresa il 31 gennaio 2022)

Ed Ancora da Caloveto (CS) si apprende che tra i casi positivi al tampone rapido comunicati dall’ASP al Comune e in attesa di essere confermati dal molecolare vi sono anche studenti, personale scolastico e docenti che provengono anche da altri comuni e dopo un confronto con il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo B.Bennardo, per cautela, si è deciso di rinviare il ritorno in classe a lunedì 24 gennaio.

È quanto dichiara il Sindaco Umberto Mazza.

Salvo ulteriori proroghe, inoltre si tornerà in classe il 17 gennaio a Sersale, Petronà, Andali, Cerva, Zagarise, Taverna, Magisano e Pentone nel Catanzarese, mentre a Sellia Marina la chiusura riguarda solo le giornate del 10 e 11 gennaio.

Nel Cosentino, le aule resteranno chiuse fino a sabato 15 a San Giovanni in Fiore dove la didattica si svolgerà distanza. Cariati ha fermato didattica in presenza da lunedì 10 a sabato 22 gennaio per le scuole dell’infanzia, di istruzione primaria, secondaria di 1° grado e secondaria di 2° grado. A Lago sospese le attività scolastiche a partire da lunedì fino a data da destinarsi. In Dad fino al 22 gennaio a Crosia. A Vaccarizzo Albanese il sindaco non ha rinviato l’inizio della scuola in presenza, ma promosso tamponi gratuiti per tutti i giovani del paese. A Cleto posticipato l’inizio delle attività didattiche a lunedì 17 gennaio. Scuole chiuse e dad a Scalea, Grisolia, San Marco Argentano, Fagnano Castello e Santa Maria del Cedro fino al 15 gennaio 202, mentre a Carolei gli studenti resteranno a casa fino al 16 gennaio, ad Acri fino al 17 gennaio e a Dipignano fino al 14 gennaio.

Nel Reggino oltre al capoluogo scuole chiuse anche nei Comuni di Oppido Mamertina (fino al 15 gennaio); Motta San Giovanni (fino al 15 gennaio); Taurianova (fino al 15 gennaio); Palmi (fino al 15 gennaio); Bagnara Calabra (fino al 15 gennaio); Scilla (fino al 15 gennaio); Cinquefrondi (fino al 15 gennaio); Melicucco (fino al 15 gennaio); Stilo (fino al 15 gennaio) e Rizziconi (fino al 22 gennaio).