Dom 22 Mag 2022
spot_img
HomeSportCalcioBisoli nel post gara: "Chiedo ancora...

Bisoli nel post gara: “Chiedo ancora un pò di sacrificio”

All’inizio della sua avventura rossoblù, Bisoli aveva preso l’impegno di portare il Cosenza ai play-out, Il primo step, davanti ad una splendida cornice rossoblù (11.454 spettatori di cui solo 21 ospiti).

Promessa mantenuta e, come piace al Cosenza, il biglietto per i play-out è stato staccato in modo rocambolesco, con un gol del giovanissimo Zilli, protagonista rossoblù delle ultime due gare dei calabresi. Contro il Pisa si era procurato il rigore del pari, trasformato poi da Liotti e, oggi, ha masso la ciliegina sulla torta con un colpo di testa da tre punti.

Primo step raggiunto con grinta e coraggio da parte di tutti, anche dell’allenatore che ha voluto premiare i due giovani della rosa Florenzi e Zilli. Nel post gara così si è espresso il tecnico rossoblù: “Prima di Monza nessuno avrebbe scommesso un centesimo su di noi. Sono orgoglioso di questa squadra. Nel primo tempo siamo stati contratti ma abbiamo fatto la partita e un po’ alla volta ho voluto gettare le carte del tutto per tutto. Devo ringraziare la società perché mi ha permesso di conoscere questa fantastica piazza e il supporto dei tifosi mi ha davvero emozionato.

Ancora non è finita. Do un giorno libero ai ragazzi ma ho chiesto loro di sacrificare ancora un po’ la loro vita privata perché restano 180’ determinanti. Io approfitterò di questo giorno per prendere una boccata d’ossigeno, ne ho bisogno. Fra due settimane mi auguro di poter fare un altro giro d’onore sul campo e cantare con questa splendida gente l’inno del Cosenza. Non è facile trovare un pubblico così e ci farà partire con il 52% delle possibilità di farcela. Ci siamo guadagnati questo playout a piccoli passi. Voglio completare il capolavoro”.

Non poteva mancare un focus sul giovane autore del gol vittoria: “Zilli ha realizzato una rete straordinaria, andando incontro alla palla e piazzandola sul secondo palo. Al di là del gol però ha fatto un’ottima prestazione, lottando, dando tutto, facendo salire la squadra e consentendoci di rimanere in posizione avanzata. Sono felicissimo anche per la prestazione di un altro giovane, Florenzi. L’ho impiegato a sorpresa davanti alla difesa perché credo che in questa posizione possa fare una buona carriera. Ha risposto con una prestazione sontuosa”.

Nella Sala stampa anche il tecnico Gorini che ha risposto ad alcune domande inerenti alla partita e poi sul play-out tra Cosenza e Vicenza che secondo il tecnico del Cittadella sarà una doppia sfida avvincente ma non si è sbilanciato poiché il Vicenza sembra rinato dopo la vittoria negli ultimissimi minuti contro il Lecce e oggi contro l’Alessandria, ma il Cosenza dalla sua può contare sul fattore campo. E oggi si è visto quanto può influire nell’arco dei 90′.