Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàAmaro alle erbe, è calabrese uno...

Amaro alle erbe, è calabrese uno dei migliori al mondo

L’amaro Eremita prodotto dal Liquorificio Gentile di Carlopoli in Calabria, conquista la medaglia d’oro al prestigioso concorso internazionale World Liqueur Awards 2022 di Londra. 

Il riconoscimento, assegnato per la sezione erbe, consacra il liquore come uno dei migliori amari al mondo. Grande soddisfazione, dunque, per l’imprenditore Luca Gentile che ha avviato la sua attività oltre vent’anni fa a Carlopoli, comune catanzarese incastonato tra i monti del Reventino.

Amaro Eremita

Il premio arriva per l’amaro alle erbe, accuratamente selezionate e trattate attraverso una cura artigianale scrupolosa, all’interno di una filiera totalmente calabrese. Eremita è un nome che evoca meditazioni spirituali, solitudini interiori in contesti naturalistici ancora incontaminati. L’amaro è una perfetta miscellanea di erbe aromatiche tutte calabresi che ripropone una antica ricetta cistercense. Un tempo, infatti, i monaci vivevano nell’Antica Abbazia di Santa Maria di Corazzo di cui ancora esistono i ruderi nei pressi di Carlopoli.

I frati erano soliti produrre dei preparati a base di erbe raccolte tra i boschi intorno all’Abbazia. Il liquorificio, nato nel 2000 cerca di mantenere intatta questa antica tradizione, naturalmente aggiungendo alle preparazioni un pizzico di innovazione. Si cerca di conservare odori e sapori unitamente alla genuinità del prodotto ma non si disdegnano nuove fragranze. I titolari del liquorificio artigianale tengono a sottolineare che in ogni bottiglia “sono conservate gocce della terra in cui viviamo”.