Mar 28 Giu 2022
spot_img
HomeCronacaAvrebbero abusato di una minore, coniugi...

Avrebbero abusato di una minore, coniugi del cosentino condannati a 6 anni

Sono stati giudicati con il rito abbreviato e condannati dal gup di Cosenza, Salvatore Carpino, a sei anni di reclusione i due coniugi di Marano Marchesato accusati di abusi sessuali subiti da una ragazza di 16 anni affetta da disabilità psichica legata a un ritardo cognitivo.

L’uomo e la donna, rispettivamente di 52 e 37 anni, erano stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Rende, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip su richiesta della Procura della Repubblica di Cosenza, nel maggio dello scorso anno.

I carabinieri, nel corso di approfondimenti investigativi riguardanti altri reati, si sono imbattuti nell’episodio commesso nel comune del cosentino a giugno del 2020 quando gli arrestati, secondo l’accusa, hanno attirato con una stratagemma la ragazzina – con la quale c’era un rapporto di conoscenza – nell’abitazione della donna.

La vittima, inconsapevole di ciò che sarebbe accaduto e confidando nel rapporto di amicizia intercorso con i due, è stata costretta a subire atti sessuali di gruppo, nell’abitazione della donna.