Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroPiantagione di frutti esotici in Calabria,...

Piantagione di frutti esotici in Calabria, non ha eguali in Italia

La terra calabra è magnanima, ma c’è bisogno di lavoro, impegno, passione e volontà per  coglierne buoni frutti.

La Costa degli Achei, ad esempio, non è solo una bellissima località balneare, bensì un luogo dove si riescono a coltivare anche diverse varietà di frutti esotici. 

E’ proprio in questa zona della piana di Sibari che il giovane Stefano Rocca insieme alla sua compagna di vita Joy e la sua bimba Marisol, ha riscoperto le potenzialità di questo pezzo di terra, decidendo di coltivare un vero giardino dell’Eden.

La loro passione negli anni è divenuta una vera e propria attività: Frutti Tropicali Sibari. I tre, sempre insieme, trascorrono le loro giornate anche nell’appezzamento di terra, appartenuto alla nonna, dove sono ospitate più di 150 varietà di frutti tropicali che raccolti tutto l’anno, vengono spediti un po’ ovunque in Italia.

Nel loro frutteto ci sono frutti conosciuti come mango, papaya, avocado e vere e proprie curiosità come il garlic passionfruit, la passiflora actinia e la passiflora manicata che danno anche splendidi fiori, la maracuja dolce, la wild maracuja che ricorda il melone e così via.

Una produzione di varie specie di frutti esotici che non ha eguali in Italia. Un sogno che diventa realtà grazie alla lungimiranza, all’impegno e al sacrificio.