Dom 2 Ott 2022
spot_img
HomeSportCalcioInzaghi nel pre gara: “spero che...

Inzaghi nel pre gara: “spero che SPAL-Reggina possa sovvertire i pronostici“

A Reggio Calabria tutto è cambiato in pochi mesi. Dalla paura del fallimento alla trepidazione per la nuova stagione della Reggina, e la chiave di tutto questo è Filippo Inzaghi.

Certo con l’arrivo della nuova proprietà si era già garantita l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B, ma i dubbi sul tipo di campionato che gli amaranto avrebbero affrontato era ancora argomento di discussione. Ma dall’arrivo di Inzaghi qualcosa si è sbloccato, mercato frenetico e mirato con grandi colpi che hanno riacceso la piazza.

L’attesa è finita e domani inizierà la stagione anche per gli amaranto che andranno a fare visita alla SPAL. Queste le parole nella conferenza pre gara di Filippo Inzaghi, che ha voluto comunque ribadire che il progetto è ancora giovane e che, dunque, l’avvio di stagione potrebbe non essere semplice:

<< Dobbiamo pensare che Reggio c’è, a pensare dove eravamo un mese fa é bellissimo esserci. I ragazzi di allenano molto bene, si stanno impegnando per colmare le tre settimane di ritardo. Non dobbiamo avere l’alibi dei pochi minuti nelle gambe o del fatto che dobbiamo costruire il gruppo, chiaramente sarà più complicato, ma c’è ottimo spirito, entusiasmo, dovranno preoccuparsi gli altri di giocare contro questa Reggina.

Con la SPAL sarà una partita come tutte quelle di B, giocheremo davanti al loro pubblico ed un allenatore esperto, sarà un bel banco di prova. Noi abbiamo dimostrato di esserci, dobbiamo continuare la nostra crescita. Non sarà una gara facile, ma sono sicuro che ci toglieremo grandi soddisfazioni.

Spero che SPAL-Reggina possa sovvertire i pronostici dei bookmakers, ci vedono terz’ultimi ma dobbiamo sovvertire le previsioni. Quando torneremo a giocare davanti al nostro pubblico avremo una spinta in più. Abbiamo tanto bisogno della nostra gente, dobbiamo 

Sulle disponibilità: “Santander é a disposizione, mancheranno Obi e vediamo Camporese, che ha avuto un problema a Genova e vedremo se rischiarlo o meno”.