Mar 27 Set 2022
spot_img
HomeCronacaRende, consiglieri minoranza contro il sindaco...

Rende, consiglieri minoranza contro il sindaco Manna: «Rassegni le dimissioni»

«Il nostro rispetto per i principi stabiliti dalla Carta Costituzionale è fuori discussione. L’inchiesta della Dda di Catanzaro che fa registrare il coinvolgimento del sindaco Marcello Manna e dell’assessore Pino Munno, entrambi posti agli arresti domiciliari quali indagati, costituisce un fatto di rilevanza oggettiva che come tale va considerato per l’inevitabile incidenza che assume rispetto all’amministrazione cittadina».

È quanto dichiarano a seguito dell’operazione di questa mattina i consiglieri comunali della Federazione Riformista di Rende Francesco Beltrano, Luciano Bonanno, Andrea Cuzzocrea, Massimiliano De Rose, Enrico Francesco Monaco, Michele Morrone, Sandro Principe, Annarita Pulicani, Domenico Talarico.

«Le funzioni e le cariche pubbliche apicali ricoperte, il senso delle istituzioni che presiede al loro svolgimento – affermano –, impongono un atto di responsabilità e di rispetto nell’interesse di una intera comunità cittadina, rassegnando le dimissioni da sindaco della città. Le dimissioni non sarebbero un’ammissione di responsabilità personale, ma un atto politico dovuto di sensibilità verso le istituzioni e verso la cittadinanza rendese».