Dom 2 Ott 2022
spot_img
HomePianeta UnicalUnical, cinquant'anni di vita, ospite d'onore...

Unical, cinquant’anni di vita, ospite d’onore il Nobel per la fisica Giorgio Parisi

Il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi celebrerà i 50 anni dell’Unical il 19 settembre. L’anno accademico 2022/2023, ormai prossimo all’avvio, sarà il 50mo per l’Università della Calabria.

L’ateneo, fondato da Beniamino Andreatta, infatti, avviava i corsi nell’autunno del 1972. L’università – il suo cuore storico, il Polifunzionale – era ancora un cantiere e le attività didattiche, per quel primo manipolo di pionieri che furono le prime 600 matricole, erano ospitate presso l’Inapli e l’istituto industriale “Monaco” di Cosenza.

Per celebrare l’anniversario e gli obiettivi raggiunti nei suoi primi 50 anni di vita, l’Università della Calabria aprirà il prossimo 19 settembre l’anno accademico 2022/2023 con una giornata speciale, che avrà come ospite d’onore il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi e vedrà l’esibizione del musicista Goran Bregovic.

L’inaugurazione dell’anno accademico prenderà il via alle ore 10 e 30, presso l’Aula magna, ospitata all’interno del Centro congressi “Andreatta” (l’ingresso sarà però consentito solo dalle 9 alle 10). Dopo l’ingresso del corteo dei rettori, ospiti della cerimonia, sarà la musica ad aprire l’incontro, con l’esibizione del quartetto d’archi del Conservatorio di Cosenza.

Alle 11 l’intervento del rettore Nicola Leone, cui seguiranno quelli di Marilena Lovoi, la più giovane dipendente Unical, per il personale tecnico amministrativo e di Elizabeth Doria Rosales, studentessa cubana laureata in Fisica e ora iscritta al corso di Informatica, per gli studenti.

Prenderanno poi la parola la presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza e il presidente dell’Anvur, l’Agenzia nazionale per la valutazione dell’università e della ricerca Antonio Uricchio. Chiuderà l’incontro l’attesa lectio magistralis dal titolo “Il valore della scienza” del professor Giorgio Parisi, insignito nel 2021 del premio Nobel per la Fisica per i suoi studi sui sistemi complessi.