Gio 29 Set 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàAmbienteSpettacolo in Calabria: sette nidi di...

Spettacolo in Calabria: sette nidi di tartarughe caretta caretta

Sono 7 i nidi di Caretta caretta gestiti dai volontari WWF in Calabria nell’ambito del progetto Tart-Amar 2022 sotto la supervisione scientifica del DIBEST dell’Università della Calabria nella persona del Prof. Mingozzi.

Localizzati lungo la costa Jonica (in provincia di Cosenza , Crotone , Catanzaro e Reggio Calabria) e rinvenuti grazie allo straordinario lavoro di monitoraggio dei volontari delle varie organizzazioni aggregate e alla sensibilizzazione dei bagnanti e dei gestori dei lidi.

Nei giorni scorsi qualche schiusa e le piccole tartarughe marine sono emerse dalla sabbia, per dirigersi verso il mare: uno spettacolo emozionante, reso possibile grazie all’impegno di operatori e volontari che hanno monitorato e protetto i nidi e le uova per tutta la durata dell’incubazione, attendendo pazientemente la schiusa.

La Caretta caretta è una specie protetta, inserita a livello internazionale tra quelle a rischio di estinzione: la naturale predazione e i processi di erosione delle coste sono considerati i principali fattori di rischio per la sopravvivenza della specie, ma anche “l’affollamento della spiaggia e la balneazione”, spiega Legambiente, sono un potenziale pericolo per le piccole tartarughe marine.

Negli ultimi anni però, complice l’aumento delle temperature, la Caretta caretta ha intensificato la sua presenza sulle coste italiane, arrivando a nidificare ben oltre i confini tradizionali e facendo registrare numeri da record nelle regioni in cui da sempre è più presente.

Ciò è possibile soprattutto grazie alla fitta rete di salvaguardia e tutela che si occupa, grazie al lavoro di operatori e volontari, di proteggere i nidi di Caretta caretta per tutta la durata dell’incubazione, che dura dai 60 ai 70 giorni.

La schiusa avviene generalmente di notte: i piccoli emergono uno a uno dalla sabbia per dirigersi subito verso il mare, lasciandosi alle spalle gli sguardi emozionati di chi ha pazientemente atteso di vederli uscire dal nido.