Mar 27 Set 2022
spot_img
HomeCronacaBattuta di pesca in apnea, sub...

Battuta di pesca in apnea, sub calabrese di 58 anni muore

Giorgio Ceravolo, 58 anni, si era immerso nei pressi della spiaggia di Pizzo del litorale di Vibo Valentia per effettuare una battuta di pesca subacquea in apnea, ma probabilmente per un malore è deceduto proprio nelle acque di quel mare da lui tanto amato.

La tragedia ieri notte. Gli amici, non vedendolo riemergere, hanno subito lanciato l’allarme e subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Poco dopo, però, la tragica scoperta del corpo privo di vita da parte del fratello.

Giorgio Ceravolo amava la pesca ed il mare a tal punto che anche nei commenti alle immagini della sua pagina Facebook si legge: “Torna la felicità, mare, Amore mio”. Quel mare che amava così tanto e nel quale ha trovato la morte.