Dom 4 Dic 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàCulturaAl via “Cosmos 2022”, il più...

Al via “Cosmos 2022”, il più grande evento scientifico del Mezzogiorno

Ai nastri di partenza il Festival “Cosmos 2022”, quattro giorni di divulgazione scientifica promossa e sostenuta dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria in stretta collaborazione con il Planetarium Pythagoras, con l’indirizzo scientifico di un Comitato composto da scienziati e studiosi di fama internazionale.

Un grande evento di caratura internazionale, che trasformerà Reggio Calabria e l’intero territorio metropolitano, in un mega contenitore di scienza e cultura, ha affermato Versace in apertura, “ed è bello – ha poi aggiunto – che questa rassegna si intrecci con l’avvio della Biennale dello Stretto che, in sinergia con la Città metropolitana di Messina, avvieremo sempre in questa settimana. C’è grandissima attesa e voglia di fare bene, non solo a Reggio ma anche nelle altre importanti comunità coinvolte, Scilla, Locri e Natile, che rendono questa prestigiosa manifestazione un momento itinerante di rilancio e valorizzazione del territorio.”

L’evento arricchisce il Premio Cosmos, giunto alla sua quarta edizione, che premia anche quest’anno la migliore opera di divulgazione scientifica. Il Festival Cosmos, lanciato nello scorso anno nel quadro di un’attenta e ambiziosa programmazione dell’amministrazione metropolitana reggina di rilancio delle attività culturali, nell’edizione 2022 si propone come riferimento per il mondo scientifico internazionale, grazie ad un’importante rete di partenariati di alto spessore e alla presenza di personalità di spicco del mondo culturale scientifico.

In questa direzione, sarà un lungo weekend, intenso e ricchissimo di appuntamenti, quello che andrà in scena in riva allo Stretto e in tutto il territorio metropolitano di Reggio Calabria, protagonista di iniziative e momenti di ampio rilievo culturale, di approfondimento scientifico e di performance artistiche, in cui i giovani rivestono un ruolo da protagonisti.

Sedi istituzionali, piazze, siti culturali faranno da sfondo alle innumerevoli attività del festival, che vedranno il coinvolgimento di scienziati e scrittori di importanza e prestigio internazionale, che si incontreranno a Reggio Calabria provenienti da tutta Europa e non solo. Il territorio metropolitano, ancora una volta, accoglie e diffonde cultura nell’anno del cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace.