Lun 28 Nov 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàCultura“Le scuole al museo”, a Cariati...

“Le scuole al museo”, a Cariati visite scolastiche e laboratori. Il sindaco : “Spazio di riflessione che mancava”

Il crescente successo di partecipazione e di attenzione anche territoriale e regionale che sta riscuotendo il Museo Civico del Mare, dell’Agricoltura e delle Migrazioni Mu.M.A.M. cittadino non soltanto gratifica ed inorgoglisce tutta la comunità ma rappresenta l’incoraggiamento più bello a proseguire con sempre maggiore convinzione in una direzione che è quindi quella giusta.

È quanto dichiara il Sindaco Filomena Greco informando che è partito nei giorni scorsi il progetto LE SCUOLE AL MUSEO, l’apertura alle visite rivolto alle comunità educanti del territorio, della Calabria e del Mezzogiorno del presidio culturale ospitato a Palazzo Chiriaci, nel cuore della cittadella fortificata bizantina con le sue otto torri sullo jonio.

Tutte le scuole potranno prenotare la visita guidata per i giorni di lunedì (ore 9-11,45), di martedì (ore 14-17) e sabato (ore 9-12,30), inviando una mail all’indirizzo cariatimuseomam@gmail.com o telefonando dalle ore 17 in poi al numero 333.8618588. Da gennaio in poi gli orari saranno più estesi. Si registra già grande interesse nei confronti del presidio culturale cariatese e diverse sono le prenotazioni.

Da febbraio 2023 partiranno i laboratori didattici ed i seminari formativi destinati agli studenti delle scuole superiori.

Nel ringraziare nuovamente l’ideatrice del percorso museale e curatrice delle collezioni, la scrittrice Assunta Scorpiniti per l’impegno che insieme all’Amministrazione Comunale sta profondendo per questo importante progetto culturale comune, il Sindaco Filomena Greco coglie l’occasione per sottolineare come l’apertura del museo alle visite delle scuole e l’avvio dal 2023 dei laboratori didattici rappresenterà il vero valore aggiunto di uno spazio di riflessione che mancava e che con le nuove generazioni sarà di prospettiva oltre che di memoria collettiva.

Ringrazio – conclude la Greco – il direttore del Museo Nazionale della Sibaritide Filippo Demma per l’attenzione originale che sta dimostrando rispetto alle attese ed ambizioni della nostra iniziativa.

Più di 100 visite al giorno, nei tre giorni di apertura al pubblico. Tra questi, insieme agli ospiti provenienti dal territorio, anche gruppo provenienti da fuori regione e da altri Paesi; meta di studenti di vari programmi Erasmus, di comitive di tedeschi, di norvegesi, brasiliani, inglesi; di tanti emigrati che vivono in America e in Germania tornati in Calabria per conoscere le proprie radici.

Sono, questi, i numeri di esordio del MUMAM che, inaugurato nel mese di luglio scorso, insieme alla rassegna culturale estiva con la presentazione di libri e mostre, ha già ospitato una serie di eventi e convegni; tra gli altri, un importante seminario formativo rivolto ai dottori commercialisti ed esperti contabili promosso dall’Ordine Professionale di Castrovillari