Ven 2 Dic 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàLa Calabria si prepara alla Giornata...

La Calabria si prepara alla Giornata contro la violenza sulle donne

Sono diverse le iniziative programmate in Calabria in vista della ricorrenza di venerdì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

A Reggio Calabria il Teatro “Francesco Cilea” verrà illuminato di arancione come simbolo della lotta alla violenza di genere, inoltre l’azienda municipale titolare del servizio di trasporto pubblico Atam parteciperà alla campagna Nazionale “Posto Occupato”, poi verrà installata ed inaugurata una panchina rossa al Terminal Botteghelle che rimarrà a disposizione dei clienti fuori dal Front Office ed ancora l’area di Piazza Italia si animerà, a partire dalle ore 11.00, con il flash mob organizzato dal Comune di Reggio Calabria e dalla Società Ginnastica Gebbione.

L’iniziativa, promossa dalla Commissione Pari Opportunità presieduta dalla Consigliera Teresa Pensabene, vedrà la presenza degli amministratori locali, dei cittadini, delle associazioni e degli istituti scolastici del territorio, che daranno un messaggio di sensibilizzazione e di educazione al rispetto nelle relazioni di genere.

A Cosenza la Confagricoltura, in via Piave, sosterrà l’iniziativa con “Le clementine anti violenza” l’agrume simbolo della lotta contro la violenza di genere dopo l’uccisione di Fabiana Luzzi, studentessa di Corigliano Calabro massacrata dall’ex fidanzato in un agrumeto della piana di Sibari. I proventi andranno a sostegno dei Centri Antiviolenza attivi sul territorio italiano – e ad accogliere quanti vorranno dare il proprio contributo.

A Catanzaro con la “Partita Solidale”, giocata domenica scorsa in occasione della gara casalinga del Catanzaro, si è aperta una settimana di iniziative che accompagneranno il Capoluogo di Regione fino al 25 novembre prossimo. Quasi venti le iniziative in programma – patrocinate da Palazzo De Nobili –, di segno e natura diversi ma accomunati da un unico tema, purtroppo sempre di stretta attualità, che tiene insieme il tutto. Una quindicina tra associazioni, scuole, istituzioni, i soggetti promotori. Tra questi, Commissione Pari Opportunità della Provincia, Biblioteca De Nobili, Scuola di Teatro Enzo Corea, circolo Acli Città del Vento, Leo Club, Terra di mezzo, Mondo Rosa, Soroptimist, Centro Aiuto Donna, Associazione Polaris Ets, cooperativa Edizione Straordinaria, Astarte.