Gio 2 Feb 2023
spot_img
HomeCostume & Società100 Best Italian Jewellers: premiato a...

100 Best Italian Jewellers: premiato a Milano l’imprenditore cosentino Mazzuca

Durante la cena di gala di ieri, 28 novembre, nel salone d’onore del prestigioso Principe di Savoia a Milano, sono stati svelati i nomi – tra i quali Sergio Mazzuca per Scintille Montesanto – dei 100 Best Italian Jewellers, risultato di un ranking scientifico validato da una giuria di esperti del settore.

L’iniziativa è promossa dalla Top World Treasure. La TWT è la piattaforma multimediale ideata da Class Editori per riconoscere il valore di chi opera nel settore della gioielleria e orologeria di qualità. Quest’anno hanno deciso di riunire i professionisti del settore in una cena di gala e premiare le eccellenze.

Lo screening è stato effettuato tramite l’algoritmo Twt diamonds index, applicato alle imprese di gioielleria e orologeria al dettaglio che commercializzano prodotti con marchi di terzi e con marchi propri.

Il Twt index prende in considerazione tre fattori (Scale, Brands, Luxury print) e 13 sotto-fattori (Revenues, Profitability, Locations, Size, Resilience, Jewels brand level, Watches brand level, Other products brand level, Marketing, Services, Brand perception, Historical value, Ethical values). Per l’indagine sono state mappate 1.134 imprese, rappresentative di 1.530 punti vendita di tutta Italia. Dalla mappatura sono stati estratti i 100 best jewellers dell’ultimo anno.

Per l’occasione è stata presentata anche la seconda edizione dell’esclusivo libro magazine Top World Treasure 2023, a cura della redazione di Gentleman, che illustra il fascino e l’importanza del settore nel quale si opera con competenza e successo.

“Questo riconoscimento – afferma l’imprenditore Sergio Mazzuca –  è per noi fonte di grande orgoglio e siamo felici di condividerlo con i nostri collaboratori e soprattutto con i clienti. Un sigillo importante che aggiungerà ulteriore valore al nostro prezioso lavoro. Penso sia anche un successo per l’intera Regione Calabria”.