Gio 2 Feb 2023
spot_img
HomeAttualitàFreddo pungente in Calabria: scuole al...

Freddo pungente in Calabria: scuole al gelo a Catanzaro, genitori indignati

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa del consigliere comunale Eugenio Riccio.

“Sicuramente la crisi energetica porta alla necessità di essere parsimoniosi con i consumi, ma indurre i bambini a fare attività ‘motoria’ per riscaldarsi ci sembra oggettivamente un rimedio eccessivo.

Eppure è quanto sarebbe accaduto all’I.C. Patari-Rodari, con numerosi genitori che ci hanno segnalato l’accaduto. Sono giustamente indignati, perché i propri figli sarebbero stati costretti a frequentare le lezioni senza termosifoni funzionanti, proprio in questi giorni in cui si è registrato un drastico calo delle temperature e virus influenzali piuttosto virulenti.

E meno male che il sindaco Fiorita ha fatto dell’attenzione alle scuole un cavallo di battaglia della sua fin qui sterile propaganda. Anzi, proprio sulle scuole ha sbandierato il vessillo dell’efficientamento energetico. Al di là degli slogan, ci chiediamo perché non si vola meno alto pensando all’ordinario e possibilmente a evitare questi disagi da terzo mondo.

In sostanza: è così difficile programmare la manutenzione delle caldaie e degli impianti di riscaldamento in tempo utile? Di certo non è un arcano mistero che sta arrivando l’inverno. Purtroppo a pagare dazio per tanta negligenza e pressappochismo sono i bambini e gli insegnanti delle scuole.

A proposito, consigliamo al sindaco e agli uffici di redigere un registro delle scuole con gli impianti revisionati e quelli che non lo sono.  Caro sindaco Fiorita li facciamo accendere i termosifoni all’I.C. Patari Rodari?”.