Mar 7 Feb 2023
spot_img
HomeSanitàCode di ore e confusione nelle...

Code di ore e confusione nelle sale d’attesa degli uffici ticket, odissea calabrese

«I disagi che ormai sistematicamente si ripetono negli Uffici prenotazioni e ticket dell’Asp di Vibo Valentia richiedono un’immediata ed efficace risposta da parte dell’azienda, tesa a potenziare un servizio cui quotidianamente si accostano centinaia di persone. Le cronache restituiscono con cadenza giornaliera condizioni inaccettabili per un servizio sanitario degno di questo nome: sportelli che chiudono anzitempo per carenza di personale; un solo operatore a fronteggiare decine di richieste; code che si protraggono per ore; confusione nelle sale d’attesa dove mancano persino gli eliminacode. Per non parlare delle lunghe file che si registrano allo sportello per la scelta del medico di base. A farne le spese, in questo quadro desolante, sono evidentemente gli utenti, spesso avanti negli anni, costretti a subire tutti i disagi che tali circostanze impongono loro. Per questi motivi, nei prossimi giorni, chiederò un incontro al commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia per fare il punto sullo stato della sanità nel Vibonese, sui ritardi nell’avvio della costruzione del nuovo ospedale, ed anche sui tempi di attesa delle visite e prenotazioni mediche. In quella sede chiederò anche dei correttivi organizzativi per l’Ufficio prenotazioni e ticket, che anche simbolicamente è la prima interfaccia del sistema sanitario, al fine di assicurare l’adeguata copertura del servizio da parte del personale preposto, valutando, se necessario, di integrarlo con figure appositamente formate che possano garantire la celerità e l’efficienza del servizio».

È quanto dichiara il consigliere regionale Antonio Lo Schiavo relativamente ai disagi che si registrano negli uffici ticket dell’Asp di Vibo Valentia.