Mer 22 Mar 2023
spot_img
HomePoliticaContrada rimasta isolata da 8 anni...

Contrada rimasta isolata da 8 anni da una frana, è nel cosentino

Emergenza dissesto idrogeologico in contrada Ceradonna, nell’area montana di Rossano, nonostante siano trascorsi ormai 8 anni, vivono nel disagio e nell’isolamento ben 4 attività commerciali che resistono in quell’area insieme alle numerosissime famiglie che la popolano.

Alcune di queste, nuclei giovani formatisi successivamente a quell’evento, in controtendenza, hanno deciso di investire e di trasferire la propria residenza in quella zona, sicuramente non centrale della Città. Scelte, queste, che andrebbero piuttosto incentivate che distolte.

Queste famiglie sono costrette quotidianamente a percorrere una strada abusiva che ad ogni minima pioggia fa emergere tutte le criticità di una strada dissestata: impercorribile e pericolosa.

Presentando un’interrogazione ad hoc il consigliere comunale Adele Olivo ha chiesto che la questione venga inserita tra i punti all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.

La viabilità della popolosa contrada Ceradonna dal 2015, anno dell’alluvione – sottolinea – è stata gravemente compromessa a causa di un’importante frana che ha interrotto ogni via di comunicazione con il resto del territorio comunale.

La Olivo chiede che si intervenga per rispristinare e mettere in sicurezza quel tratto di strada, che oltretutto consentirebbe di raggiungere la contrada Ciminata – Greco, in minore tempo, facilitando il collegamento tra lo scalo e la montagna, bypassando il centro storico di Rossano; accorciando le distanze e garantendo di raggiungere più agevolmente anche i siti culturali del territorio.

Migliorare e rendere sicura la percorribilità di questo tratto consentirebbe, inoltre, una maggiore visibilità dell’area, spesso presa di mira dall’inciviltà di quanti abbandonano rifiuti a cielo aperto.