Mar 21 Mar 2023
spot_img
HomePoliticaTreni: alta velocità in Calabria? Rimane...

Treni: alta velocità in Calabria? Rimane sulla carta

“Alta velocità, ultima fermata? Un dibattito pubblico per una visione comune del territorio”. Il progetto di Raddoppio della Galleria Santomarco, proposto da Rfi Spa come opera strettamente correlata al tracciato dell’Alta Velocità in Calabria, è al centro di un importante dibattito che si terrà venerdì 17 marzo alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Paola.

L’iniziativa, organizzata da Auser, Uniauser e Rete dei Beni Comuni, ha l’obiettivo di coinvolgere le amministrazioni locali nei processi decisionali e di avviare un dialogo costruttivo tra esperti, docenti universitari e politici del territorio. Il progetto di Raddoppio e, più in generale, l’ipotesi di tracciato dell’Alta Velocità in Calabria, sembra escludere la costa e allungare di 50 km la percorrenza, senza tener conto delle reali esigenze e degli interessi delle comunità locali.

Il dibattito sarà introdotto da Francesco Giglio e vedrà gli interventi della consigliera regionale Sabrina Mannarino, della deputata Anna Laura Orrico e del docente di ingegneria dei trasporti presso l’università Mediterranea di Reggio Calabria, Domenico Gattuso. I lavori saranno moderati da Giuliano Di Blasi. Sindaci, consiglieri comunali e amministratori del Tirreno cosentino hanno già assicurato la loro presenza all’evento, che si propone di redigere un atto ufficiale da trasmettere alla Regione Calabria, al Ministero dei Trasporti e a Rfi Spa, per portare le istanze delle comunità locali nelle sedi decisionali.

L’iniziativa del 17 marzo si propone di guidare il cambiamento, anziché subirlo passivamente, scongiurando così ogni irreversibile conseguenza sul tessuto sociale ed economico delle rispettive comunità a causa di decisioni sbagliate. Invitiamo tutti i cittadini interessati a partecipare a questo importante dibattito pubblico per una visione comune del territorio.