Lun 15 Lug 2024
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroAncora disagi per chi viaggia, dopo...

Ancora disagi per chi viaggia, dopo i treni scioperano gli aerei

Domani, sabato 15 luglio, sarà una giornata difficile per chi deve prendere l’aereo per le vacanze.

Lo sciopero dei treni di oggi sarà seguito da quello del personale di terra degli aeroporti, che si fermerà per otto ore, dalle 10 alle 18, in tutta Italia.

La protesta riguarda il rinnovo del contratto scaduto da sei anni, secondo quanto denunciano i sindacati Filt Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl Ta. Ma non solo: anche i piloti di Malta Air, che opera i voli di Ryanair, e quelli di Vueling incroceranno le braccia per quattro ore, dalle 12 alle 16.

I motivi sono la mancanza di dialogo e di accordi soddisfacenti con le compagnie aeree. Anche Ita Airways subirà le conseguenze dello sciopero, con la cancellazione di 133 voli nazionali e internazionali.

La nuova compagnia ha però attivato un piano straordinario per riprenotare il 40% dei passeggeri sulla stessa giornata.