Lun 15 Lug 2024
spot_img
HomeTurismoCalabria sempre più richiesta. Aeroporti: cresce...

Calabria sempre più richiesta. Aeroporti: cresce il traffico passeggeri

Prosegue a ritmo intenso la crescita degli aeroporti calabresi in termini di traffico passeggeri.

Il mese di luglio è stato contrassegnato da ottimi risultati per gli scali di Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria che registrano 389.459 passeggeri, e cioè circa il 12% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A confermare il trend positivo di crescita del sistema aeroportuale anche i fattori di riempimento degli aeromobili (load factor). 

Un incoraggiante segnale positivo, di continua crescita, arriva dunque dai dati di traffico del mese di luglio dai tre aeroporti calabresi: l’aeroporto Sant’Anna di Crotone ha registrato 23.067, il 28% in più rispetto al 2022 quando i passeggeri in arrivo e partenza sono stati 18.081.

A Lamezia Terme, invece, sono stati 334.313 mentre, nello stesso arco temporale dell’anno passato, i passeggeri transitati sono stati  307.863, con una percentuale incrementata del 9%; aumentano del 37% rispetto al 2022 stesso mese, i passeggeri atterrati e decollati dal Tito Minniti di Reggio Calabria, in valore assoluto 32.079 quelli del 2023 e 20.035 dello scorso anno.

Aumentano anche i movimenti aeromobili nel mese appena trascorso: lo scalo di Crotone registra 138 aerei movimentati, Lamezia Terme 3.057 e Reggio Calabria 1070, con incremento percentuale rispetto all’anno 2022 dell’11%, dei due aeroporti di Crotone e Lamezia Terme e 23% dello scalo di Reggio Calabria. Numeri e percentuali interessanti se si tiene conto del fatto che il mese di luglio è stato caratterizzato da scioperi e cancellazioni di voli.

Infine, degni di nota sono i fattori di riempimento degli aeromobili, i load factor – il rapporto tra i passeggeri trasportati e posti offerti – che hanno raggiunto la media dell’84% sull’intero sistema aeroportuale calabrese, di cui l’87% a Crotone, l’85% a Lamezia, e il 79% a Reggio Calabria.