Mer 29 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Studenti felici in molti centri del...

Studenti felici in molti centri del cosentino, scuole chiuse

Come da previsioni meteo delle ultime ore, la Calabria si è svegliata sotto la neve. La coltre bianca è tornata anche a Cosenza, Rende ed Arcavacata e per questa ragione che sono state sospese le lezioni anche all’Unical.

Scuole chiuse, stamane, a causa della neve, a Cosenza, nella vicina Rende, Castrolibero, Montalto Uffugo, Zumpano, Cerisano, Marano,  San Marco Argentano, San Giovanni in fiore, Spezzano della Sila, San Pietro Guarano, Longobucco, Mormanno, Rogliano, Marzi, Mangone, Torano Castello, Fagnano Castello.  I sindaci hanno disposto la sospensione delle lezioni per evitare disagi. La Protezione Civile della Calabria aveva emesso una allerta meteo con codice giallo per la serata di ieri e per tutta la giornata di oggi, segnalando la possibilità di nevicate al di sopra dei 700-900 metri con la tendenza di riduzione per la quota neve oltre che venti forti e mareggiate lungo le coste. In corso già da ieri anche temporali in diverse aree, con temperature basse in molte località. Al momento non si segnalano situazioni di emergenza. Un albero è caduto nel centro storico di Cosenza, sotto il peso della neve, ma non si registrano danni a persone o cose. Al lavoro mezzi spazzaneve della Provincia e dell’Anas lungo le principali strade.