Mar 29 Nov 2022
spot_img
HomePianeta UnicalAll'Unical nasce Agorà, l'associazione studentesca

All’Unical nasce Agorà, l’associazione studentesca

“All’Università della Calabria ci sono quattro mense, cinque biblioteche, vari laboratori ed un attrezzato centro sportivo universitario, in cui è presente persino un campo da tiro al bersaglio!

Quello che manca, però, è una piazza in cui ognuno possa sentirsi libero di esprimere la propria opinione, uno spazio che favorisca il confronto e l’incontro”.

È con questo spirito che nasce AGORÀ , associazione studentesca che trova l’adesione di oltre cinquecento studenti che hanno deciso di sostenere questa realtà, frutto dell’impegno e di una buona dose di coraggio di tanti ragazzi, molti dei quali già impegnati nell’associazionismo universitario e nella rappresentanza studentesca.

AGORÀ è “un’associazione fondata sulla cultura europea e sull’internazionalizzazione, che promuove l’integrazione fra gli studenti, le pari opportunità e lo sviluppo innovativo all’interno del sistema universitario”, si legge in una nota

“È una piazza in cui svolgere attività tra loro eterogenee, quali spettacoli, convegni, incontri, persino attività sportive. I membri della nuova associazione si confronteranno con gli studenti in merito alle opportunità e alle possibilità, che in un ragionamento plurale, si presenteranno all’interno del Campus. Lo faranno impegnandosi nel movimento Rinnovamento è Futuro, condividendo il modello di rappresentanza studentesca che i GD Federazione di Cosenza hanno promosso negli anni all’interno di questo progetto universitario, lavorando con dedizione ed ottenendo importanti risultati per migliorare la vita degli studenti in questo Ateneo”.

Il carattere politico-culturale dell’associazione AGORÀè “funzionale alla creazione di un Campus che funga da baluardo per la costruzione di una Calabria nuova. In un’epoca che ci costringe a lasciare la nostra splendida terra alla ricerca di una realizzazione personale e professionale, ciò di cui abbiamo bisogno è un sistema universitario che non solo ci dia conoscenze e competenze, ma che ritorni a svolgere la sua funzione primaria: promuovere la cultura. Un sistema che ci renda studenti informati, critici, appassionati, che ci stimoli a diventare professionisti capaci, un domani, di rendere prospera questa terra”.

E la collaborazione tra sapere, istituzioni, mondo del lavoro sarà l’obiettivo di questa piazza, secondo i protagonisti.

Questi e tanti altri sono i progetti di cui l’associazione AGORÀ  è protagonista, perché “un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile!”.