Lun 6 Dic 2021
spot_img
HomeAttualitàEconomiaBollette di luce e gas più...

Bollette di luce e gas più leggere

Dal primo aprile calano le bollette di luce e gas. I consumatori potranno godere di una significativa riduzione delle tariffe. L’Autorità per l’energia per i clienti sul mercato tutelato spiega che, dopo i picchi raggiunti nel 2018, e come già in parte registrato nei primi tre mesi del 2019, anche nel secondo trimestre dell’anno si determina per la famiglia tipo un calo dell’8,5% per le bollette dell’elettricità e del 9,9% per quelle del gas.
Ciò è possibile grazie “alla contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia, nazionali ed internazionali”, spiega Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). 
Per l’energia elettrica la riduzione della tariffa dipende dal deciso calo della componente a copertura dei costi per l’approvvigionamento, del -12,22%, anche se parzialmente ridotto da un adeguamento degli oneri generali di 3,72%. Il calo per gas naturale è determinato dalla riduzione della spesa per la materia prima legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, leggermente limitata da piccoli aggiustamenti degli oneri generali (0,41%) e di altre componenti connesse al trasporto e gestione del contatore (0,15%). Quindi, al lordo delle tasse, per l’elettricità la spesa per la famiglia-tipo (cioè con consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW; per il gas invece sono di 1.400 metri cubi annui), nell’anno scorrevole (compreso tra il 1 luglio 2018 e il 30 giugno 2019) sarà di 565 euro, e, nello stesso periodo, per la bolletta gas sarà di circa 1.157 euro.