Francesco Mazza (RèF) è il nuovo Presidente del Consiglio degli Studenti Unical

351
elezioni presidente consiglio studenti Unical

di Ilenia Viola

Si è insediato oggi il primo Consiglio degli Studenti 2019/2021 presso l’Università della Calabria. Come da regolamento, la prima seduta è stata dedicata all’elezione del nuovo Presidente del Consiglio degli Studenti.
Due, stamattina, i candidati proposti: Francesco Mazza, eletto, nelle scorse elezioni studentesche, al CUS (Comitato Universitario per lo Sport) con la lista Rinnovamento è Futuro; Gaia De Luca, eletta al Dipartimento CTC, con la lista #Noi.
I risultati sono esplicativi e convergono ampiamente verso il candidato della lista Rèf.
Francesco Mazza è così il neopresidente del Consiglio degli Studenti dell’Unical, con ben 45 voti su 58 votanti, rispetto alle 13 preferenze espresse sul suo competitor.
Nel suo discorso finale, fatto a caldo non appena le operazioni di voto e di spoglio sono volte a termine, traccia in modo pragmatico e con tangibile commozione, la sagoma di quello che sarà il suo impegno nei prossimi mesi.
Diritto allo studio, riforma della didattica, centralità del ruolo delle associazioni, rivitalizzazione del campus: questi i dettami primari.

Francesco Mazza nuovo Presidente del Consiglio degli Studenti Unical

Con lo sguardo rivolto, con dedizione, verso gli studenti, Francesco Mazza coglie l’occasione per esprimere, ufficialmente, quale sarà la linea politica adottata dal Consiglio degli studenti.
La parola cardine sarà “continuità”: continuità rispetto alle battaglie portate avanti dalla rappresentanza uscente.
In attesa dell’insediamento del nuovo Rettore, si auspica in più un dialogo costruttivo con la nuova governance d’Ateneo, in un’ottica di superamento delle divergenze vissute in passato.
<<Questo Consiglio si impegnerà, quindi, ad instaurare con il prossimo Rettore un rapporto di continuo dialogo costruttivo, fondato sulla proposta che si dovrà tradurre in azione. Verrà sostenuto con forza il Suo operato – prosegue Francesco Mazza – qualora sia rivolto nella direzione degli interessi degli studenti; verrà ostacolato, con la testa alta e la schiena dritta, qualora dovessero essere calpestati i nostri diritti>>.

 

Pubblicità