Cadavere nel cosentino, prelevato Dna dei familiari del giovane scomparso da Bisignano

606
cadavere ritrovato cc

Ancora non c’è la certezza assoluta, ma pare che il cadavere dell’uomo in avanzato stato di decomposizione ritrovato nelle campagne tra Acri e Bisignano, nel Cosentino, il 15 agosto scorso, possa essere di Luigi Fumarola, il venticinquenne scomparso da Bisignano l’11 Luglio scorso.

La salma, al momento del ritrovamento, da parte dei Vigili del Fuoco, risultava irriconoscibile perchè pare si trovasse in quel precipizio da oltre sei mesi. Si aspetta adesso solo il riscontro dei medici legali che, sulla scorta dei campioni del dna prelevati dai familiari del giovane 25enne cosentino per compararli con quelli del defunto, si esprimeranno sulla idendità del cadavere

Pubblicità