Sab 30 Mag 2020
Advertising
Home Attualità Provincia della Magna Graecia, si entra...

Provincia della Magna Graecia, si entra nel vivo della fase organizzativa

- Advertisement -

I componenti del costituendo comitato spontaneo denominato “PROVINCIA DELLA MAGNA GRAECIA”, espressione dell’area Jonica crotonese  e sibarita, annunciano l’ entrata nel vivo della fase organizzativa. 

Si divulgano le date in cui si terranno i primi appuntamenti pubblici, rispettivamente il 18/10/2019 alle ore 17:30 – sala Codex – c/o Hotel Roscianum  ss106, CORIGLIANO ROSSANO e il 15/11/2019 alle ore 17:30 c/o Sala Municipale, piazza della Resistenza, CROTONE.

Il comitato ribadisce la sua natura d’organismo civico e spontaneo che nasce dal basso, apartitico ed aperto a tutte le forze sociali, politiche, sindacali e del movimentismo civico, senza preclusione alcuna.

Rappresenteranno parte integrante dello stesso
i componenti dei consigli comunali della fascia jonica crotonese e sibarita, i sindaci, i parlamentari regionali e nazionali che si riconoscono nell’idea.

Pertanto si invita alla partecipazione ai due eventi tutta la rappresentanza PARLAMENTARE CALABRESE, i sindaci del territorio, i presidenti dei consigli comunali e loro componenti, tutta la RAPPRESENTANZA REGIONALE di MAGGIORANZA e MINORANZA , il PRESIDENTE della REGIONE CALABRIA, i consiglieri regionali, le organizzazioni SINDACALI, movimenti e associazioni,  tutte, ogni libero cittadino che intenderà partecipare.
Il comitato lancerà nei due appuntamenti una proposta amministrativa  di rimodulazione geografica del territorio che tenga conto del probo riequilibrio demografico e territoriale delle attuali PROVINCE del nord CALABRIA , auspicando dall’immediato futuro l’attuazione dei principi di pari dignità territoriale.

A seguito delle elencate motivazioni il costituendo comitato proporrà a ciascun CONSIGLIO COMUNALE delle municipalità  ricadenti nell’area dell’alto Jonio, della Sibaritide e della Sila Greca, genericamente definiti come comuni “SIBARITI-JONICO-SILANI” di licenziare un atto deliberativo d’adesione alla territorialità provinciale crotonese, statuendo appunto la costituzione dell’ente denominato “MAGNA GRAECIA” amalgamante l’area di “SIBARIS e KROTON”.

Un giusto ridimensionamento degli attuali ambiti provinciali si rende necessario per evitare evidenti sperequazioni tra l’attuale provincia di Crotone che conta poco più di 175000 abitanti ed una limitata territorialità, e la provincia di Cosenza che conta oltre 700 mila abitanti ed una territorialità elefantiaca e totalmente disomogenea nei suoi due versanti, ovvero quello BRUZIO – TIRRENO e del POLLINO, e quello SIBARITA -JONICO -SILANO.