Home Cronaca Proseguono atti intimidatori alle attività commerciali,...

Proseguono atti intimidatori alle attività commerciali, ultimo “avvertimento” a Rende

Ennesimo atto intimidatorio nel cosentino.

Preso di mira questa volta un grande magazzino di Rende. L’amara scoperta questa mattina, quando, all’apertura dell’attività commerciale sita in via Verdi, i dipendenti hanno rinvenuto posta davanti l’ingresso un plico anonimo contenente alcuni proiettili. Il messaggio intimidatorio è stato denunciato ai carabinieri della locale compagnia.

Già in moto l’attività di indagine che si svilupperà anche tenendo conto delle immagini catturate dal sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale “Capitano“.